NOTIZIE

RASSEGNA STAMPA

Libere
Scritto da

RASSEGNA STAMPA SETTIMANALE 26 – 30 ottobre 2015
Maternità surrogata

Perché le femministe italiane tacciono sull’utero in affitto?

In Italia le posizioni che si contrappongono e che monopolizzano il dibattito pubblico sulla surrogacy sono esclusivamente di derivazione patriarcale: la Chiesa da una parte, le coppie di uomini dall’altra.

– L’Huffington Post del 10/10/2015


GuidaGenitori intervista la Ministra Beatrice Lorenzin

Il benessere psico-fisico è fondamentale quando si parla di libertà delle donne rispetto alla maternità, il parere autorevole della Ministra della Salute nonché neo mamma di due gemelli.

– Guidagenitori.it del 14/10/2015


«Il mio no alla maternità surrogata»

La maternità è una scelta che si fa con la mente e il corpo, la surrogazione la resa totale alla logica che contrastiamo, quella che fa della potenza generativa delle donne merce di scambio.

– Che libertà.it del 23/10/2015


Emma Fattorini: «Unioni civili senza adozioni, così ci sarà anche il consenso delle lesbiche»

Secondo al senatrice PD, l’aberrazione della pratica surrogacy, che naturalmente riguarda in misura maggiore gli etero, nel caso delle coppie gay, cancella la figura della donna.

– Repubblica.it del 28/10/2015


Maternità surrogata: parla il regista di “Grandma”

Il regista di “About a boy” e “Grandma” confessa di non aver mai riflettuto sull’intreccio di sentimenti, emozioni, palpiti, sensazioni che si stabilisce durante i lunghi nove mesi di gravidanza tra una donna e il bambino che le sta crescendo dentro.

– Che libertà.it del 28/10/2015


«Il mio no da sinistra agli uteri in affitto»

Per la filosofa Sylviane Agacinski, le maternità surrogate sono una forma di neo colonialismo sul corpo delle donne. Il prossimo 2 febbraio al parlamento francese ci sarà un dibattito su questo argomento.

– Avvenire.it del 29/10/2015

Chi ha scritto questo post

Libere

Libere

Siamo donne diverse per età, vita professionale e storie politiche. Molte di noi hanno fondato il grande movimento nato il 13 febbraio 2011 da un appello che si concludeva con le parole Se Non Ora Quando? Che libertà è il luogo dal quale lanciare alla società, alla politica e alla cultura la nostra nuova proposta: RIPRENDIAMOCI LA MATERNITÀ!

Commenta

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi