NOTIZIE

RASSEGNA STAMPA

Libere
Scritto da

RASSEGNA STAMPA SETTIMANALE 4 – 13 novembre 2015
Maternità surrogata

 

Basta tacere sull’utero in affitto

Perché noi donne non possiamo dire che il nostro corpo non è un dispositivo e che la gestazione comporta un legame? Perché dobbiamo difenderci se diciamo che l’utero non è in vendita, in affitto o in prestito? La posizione di Libere e il sotegno all’appello stop surrogacy now

– Che libertà.it del 31/10/2015


 

 

Muraro: il mercato delle donne

Luisa Muraro, filosofa e figura di riferimento del femminismo italiano, parla dell’importanza del legame tra madre e figlio ed esprime proeccupazione soprattutto per i giovanissimi, portati a vedere l’utero in affitto come un’espressione di libertà.

– Avvenire.it del 4/11/15


 

Gestazione per altri: la parola alle donne

La posizione sull’utero in affitto della segreteria nazionale ArciLesbica

– Manifesto.it del 5/11/15


 

DANIELA DANNA: Surrogata? Solo per le donne

Per la sociologa Danna la “maternità per altri” nasce da uno scambio libero tra donne libere, ma a contare di più è sempre la volontà della donna che ha partorito il bambino e non quella di chi ha fornito il materiale genetico

– Che libertà.it del 6/11/2015 


 

«Lo stupro è equivalente al sesso allora?» Le domande dei miei studenti italiani

La testimonianza di un’insegnante di un liceo italiano sulle concezioni allarmanti dei più giovani sulla violenza

– La27ora.it del 6/11/15


 

Nessuno scelga al posto delle donne sulla maternità surrogata

La giornalista Chiara Lalli cita su Internazionale l’intervista di Che libertà a Daniela Danna e critica in parte la posizione di ArciLesbica, dando una definizione diversa del concetto di “volontarietà” della gestazione per altri

– Internazionale del 10/11/15


 

Chi ha scritto questo post

Libere

Libere

Siamo donne diverse per età, vita professionale e storie politiche. Molte di noi hanno fondato il grande movimento nato il 13 febbraio 2011 da un appello che si concludeva con le parole Se Non Ora Quando? Che libertà è il luogo dal quale lanciare alla società, alla politica e alla cultura la nostra nuova proposta: RIPRENDIAMOCI LA MATERNITÀ!

Commenta

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi