DONNE SUL GRANDE E PICCOLO SCHERMO

Le protagoniste di ottobre nelle sale

Libere
Scritto da

CINEMA/”Qualcosa di nuovo” 

“Qualcosa di nuovo”, l’ultimo film di Cristina Comencini, dal 13 ottobre nelle sale, è la storia di Lucia, Maria e Luca: due donne nel bel mezzo della vita unite da antica amicizia che incontrano un giovane uomo. In una fitta rete di situazioni, sorprese, colpi di scena, l’autrice ci parla di temi di oggi: la solitudine delle donne e la loro difficoltà di relazione con i coetanei (le due amiche sono entrambe quarantenni),la fragilità dei giovani uomini (Luca non ha ancora vent’anni) e la loro paura di fronte all’universo femminile. Lucia e Maria, che hanno entrambe un matrimonio alle spalle, esorcizzano in modo diverso la loro delusione sentimentale: Lucia erige un muro di protezione e cancella ogni rapporto amoroso con l’altro sesso, Maria vive allegre e spensierate giornate di incontri cambiando partner ogni sera. [Continua a leggere…]

 

14068265_1010187965765394_6943464445979941379_n

CINEMA/”Le scandalose” 

In occasione della Festa del cinema di Roma, che avrà inizio ufficialmente il prossimo 13 ottobre l’Istituto Luce presenta Le scandalose – Women in Crime: un documentario scritto da Silvana Mazzocchi e Patrizia Pistagnesi, diretto da Gianfranco Giagni con le voci di Sonia Bergamasco e Claudio Santamaria. Si comincia con la Cianciulli, la “saponificatrice” che fece fuori i figli dell’amante e  si finisce con Doretta Graneris che fece fuori i suoi genitori. In mezzo Rina Fort, le sorelle Cataldi, la contessa Bellentani, Pupetta Maresca.  Le due donne che lo hanno girato, impegnate da sempre sul fronte del femminismo, hanno usato per ricostruire le storie di queste “femmine scandalose” ogni tipo di materiale: dai filmati delle Teche Rai, ai resoconti dei  quotidiani, agli atti processuali, ai commenti di letterati. L’operazione, naturalmente, vuole capovolgere la convinzione di Cesare Lombroso che sull’universo femminile scriveva: “La donna, mancando di inibizione, trasforma il minimo contrasto in odio. E l’odio in delitto”.

 

le-scandalose-13

CINEMA/”Sole, cuore, amore” 

“Sole, cuore, amore”, un film di Daniele Vicari, con Isabella Ragonese e Francesco Montanari è la storia di amicizia e solidarietà tra due donne: Eli ha poco più di trent’anni, un marito, Mario, e quattro figli. Vive in provincia di Roma e ogni giorno fa molte ore di viaggio per andare a lavorare in città. Non ha scelta, perché Mario ha perso il lavoro e il suo è l’unico stipendio di casa, ma nonostante ciò non le manca la gioia di vivere e l’amore per suo marito. Vale, stessa età, è una ballerina, è single e non deve rendere conto a nessuno delle sue scelte, vive la notte, lavora nelle discoteche, in teatro, e per i figli di Eli è come una zia. Le due donne sono amiche da sempre. Ma la solidarietà umana, l’amore e il desiderio di vivere non possono bastare a lenire l’immensa fatica di cui si carica Eli.

 

CINEMA/”Rara” 

Esce nelle sale italiane dal 13 ottobre 2016, distribuito da Nomad Film Distribution, Rara, esordio nel lungometraggio della regista cilena Pepa San Martin. Sara vive con sua madre, sua sorella e la moglie di sua madre. La sua vita è felice e la sua quotidianità spensierata ma quando l’adolescenza si affaccia nella sua esistenza, l’impatto con le vite degli altri ragazzini e i primi confronti con l’altro sesso sollevano una serie di problemi. Le cose diventano ancora più complicate quando suo padre tenta a tutti i costi di ottenere la custodia delle sue figlie. La sceneggiatura del film è scritta in collaborazione con la nota regista cilena Alicia Scherson ed è basata su una storia vera, quella di una battaglia legale che un padre intraprende per ottenere la custodia di sua figlia, cresciuta in una famiglia omosessuale.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

 

CINEMA/”Le Romane – storie di donne e di quartieri” 

Nell’ambito della sezione Riflessi dell’undicesima edizione della Festa del Cinema di Roma – lunedì 17 ottobre alle ore 21:30 presso il Maxxi – Museo nazionale delle arti del XXI secolo (via Guido Reni, 4) il documentario ‘Le Romane – storie di donne e di quartieri‘, diretto da Giovanna Gagliardo. Dalla Cinecittà di Anna Magnani alla Testaccio di Gabriella Ferri, passando per l’Aventino della ballerina russa Jia Ruskaja alla Trastevere di Lia Cavalieri, al Ghetto di Roma e i suoi sampietrini che ricordano morti e deportati.

TER034AA

TER034AA

Chi ha scritto questo post

Libere

Libere

Siamo donne diverse per età, vita professionale e storie politiche. Molte di noi hanno fondato il grande movimento nato il 13 febbraio 2011 da un appello che si concludeva con le parole Se Non Ora Quando? Che libertà è il luogo dal quale lanciare alla società, alla politica e alla cultura la nostra nuova proposta: RIPRENDIAMOCI LA MATERNITÀ!

Commenta

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi