Maternità Utero in affitto

Bando universale, atti del convegno alla Camera

Untitled design (5)
Libere
Scritto da

Di seguito i testi degli interventi di Sylviane Agacinski, Francesca Izzo, Stephanie Thogersen, Sheela Saravanan, Susanna Tamaro, Silvia Niccolai, Fabio Castriota, Emilio Arisi, relatori dell’incontro internazionale Maternità al bivio: dalla libera scelta alla surrogata. Una sfida mondiale organizzato da Se non ora quando – Libere, lo scorso 23 marzo, presso la sala Regina della Camera dei deputati.

 

 

 

Une question de civilisation
di Sylviane Agacinski

On cite souvent Paul Valéry pour rappeler que « Nous autres, civilisations, nous savons désormais que nous sommes mortelles». Mais l’histoire pourrait aussi nous convaincre, de  l’ambiguïté  et de la fragilité de toute civilisation, au delà de cette mortalité peut-être fatale. Au XXe siècle, confrontés à l’émergence d’idéologies et de pouvoirs étatiques barbares, des peuples n’ont pas su leur résister, au point que des intellectuels des médecins et des juristes, ont collaboré avec des régimes totalitaires…[Continua a leggere] [Per la versione in italiano clicca qui]

Screen Shot 2017-04-03 at 08.59.45

Sylviane Agacinski [Ph. Eljor Kerciku]

Maternità e libertà oggi
di Se non ora quando – Libere (Francesca Izzo)

Sostenere, come si sta facendo nella discussione sulla maternità surrogata, che la condanna di questa pratica mette a rischio l’autodeterminazione femminile conquistata con la legalizzazione dell’aborto significa non averne chiari i fondamenti. Solo attribuendo dignità esistenziale all’intero processo procreativo e alle donne la titolarità soggettiva di esso si è affermata l’autodeterminazione e la libertà di non diventare madri…[Continua a leggere]

Screen Shot 2017-04-03 at 09.01.03

Francesca Izzo [Ph. Eljor Kerciku]

 

Non in mio nome
di Susanna Tamaro

Ma se va respinto con fermezza l’atto della maternità surrogata, non va negata la vera esigenza di donare amore che affligge tante coppie che, per ragioni fisiologiche o di genere, sono costrette alla sterilità. Si tratta solo di fare un po’ di chiarezza cominciando con il dire l’amore, quando non è procreativo, non può essere altro che oblativo. Che cosa vuol dire oblativo? Che si dona senza pretendere nulla in cambio. Non un cognome, non un diritto, non la proprietà ma soltanto la certezza della straordinaria forza racchiusa[Continua a leggere]

Screen Shot 2017-04-03 at 09.27.09

Susanna Tamaro [Ph. Eljor Kerciku]

 

A call for policies to prevent surrogacy motherhood -the Swedish experience
di Stephanie Thogersen

The surrogacy industry claims that the international problems with custody and citizenship will be solved by distinct international agreements and contract enforcement. But there cannot be any contracts or contract enforcements when we are dealing with people. Then it is not called contract enforcement, then it is called human trafficking[Continua a leggere]

Screen Shot 2017-04-03 at 09.02.31

Stephanie Thogersen [Ph. Eljor Kerciku]

 

 

Reproductive Justice and Transnational Feminism: Surrogacy in Germany and India
di Sheela Saravanan

Reproductive right defined as, right of couples & individuals to decide freely and responsibly the number/spacing/timing of children & the information/means to do so” (ICPD Programme of Action Paragraph 7.3). My Question: CEDAW limits state interference with individual reproductive rights, but if the same rights impede social justice and other people’s human rights can it be allowed?[Continua a leggere]

Screen Shot 2017-04-03 at 23.13.38

Sheela Saravanan [Ph. Eljor Kerciku]

 Screen Shot 2017-02-14 at 15.50.20

Maternità surrogata: frontiera di tecniche, sfide, alternative mediche
di Emilio Arisi

La maternità surrogata permette di diventare genitore a chi non riesce a portare a termine una gravidanza in modo naturale, grazie a una donna che accetti di affrontare gestazione e parto per conto di altri. I dubbi sull’idea se essa sia un delitto o un diritto, ed a quali condizioni, percorrono il mondo medico, etico, legale, politico. Ma qui vogliamo per il momento solo vedere l’aspetto medico. In Italia la legge 40 del 2004 all’articolo 12 vieta esplicitamente la surrogazione[Continua a leggere]

Screen Shot 2017-04-03 at 09.04.10

Emilio Arisi [Ph. Eljor Kerciku]

 

Per la signoria e la libertà delle donne nella procreazione
di Silvia Niccolai

Il divieto di surrogazione di maternità esprime sotto più profili un valore di libertà. In primo luogo, esso certamente non implica che esista un modo buono e un modo cattivo per una donna di decidere se avere o non avere una gravidanza, partorire un figlio, assumere o non assumere personalmente e direttamente la cura  della sua crescita, cosa perfettamente visibile in Italia, dove il divieto di surrogazione è affiancato dalla protezione costituzionale del diritto della donna di partorire anonimamente. Il divieto di surrogazione di maternità non impone alle donne un modello di maternità: garantisce invece la libertà delle donne nel configurare sovranamente le relazioni all’interno delle quali diventare madri, se lo vogliono. [Continua a leggere]

Screen Shot 2017-04-03 at 09.20.10

Silvia Niccolai [Ph. Eljor Kerciku]

 Screen Shot 2017-02-14 at 15.50.20

Il bambino non esiste senza sua madre
di Fabio Castriota

La nostra identità profonda trova la sua radice nelle esperienze primarie e nelle tracce psichiche a queste collegate. Non è dalla nascita che il rapporto madre-bambino crea le sue fondamenta, ma già prima: nel desiderio della coppia di avere un figlio e nello scambio tra il feto e la madre attivo già negli ultimi mesi della gravidanza. Allontanare un neonato dalla madre che lo ha partorito determina un trauma da separazione in entrambi, lasciando in loro una traccia profonda e indelebile.

Screen Shot 2017-04-03 at 09.13.47

Fabio Castriota [Ph. Eljor Kerciku]

Chi ha scritto questo post

Libere

Libere

Siamo donne diverse per età, vita professionale e storie politiche. Molte di noi hanno fondato il grande movimento nato il 13 febbraio 2011 da un appello che si concludeva con le parole Se Non Ora Quando? Che libertà è il luogo dal quale lanciare alla società, alla politica e alla cultura la nostra nuova proposta: RIPRENDIAMOCI LA MATERNITÀ!

1 Comment

Commenta

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Scopri di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close