DONNE&ECONOMIA

Presto il G7 delle donne

Antonella Crescenzi
In preparazione del summit del G7, che si svolgerà il mese prossimo a Taormina, la Presidenza italiana ha organizzato una serie di incontri internazionali sui principali temi economici e sociali d’interesse comune (ad esempio la salute, la sicurezza alimentare, la tutela dell’ambiente…) tra i quali spicca quello dedicato ai temi della parità di genere. L’ incontro si terrà il 7 e 8 aprile presso il Ministero degli Affari Esteri, con esponenti del business, della società civile e delle Nazioni Unite.
Perché è un fatto importante? Perché finalmente si comincia a comprendere che senza l’apporto fondamentale delle donne in ogni campo la crescita economica non è sostenibile e resta un miraggio. E ciò vale sia per i paesi in ritardo di sviluppo, ove sovente le donne subiscono gravi disparità anche nei diritti civili e di libertà personale, sia nei Paesi avanzati, ove una maggiore attenzione alle esigenze femminili in tema di opportunità di lavoro e maternità, darebbe slancio e vitalità alla società intera.

Chi ha scritto questo post

Antonella Crescenzi

Antonella Crescenzi

Economista, sono stata dirigente del Ministero dell'Economia e delle Finanze e della Presidenza del Consiglio dei Ministri; ho curato l'analisi dell'economia italiana, le politiche europee, le tematiche del lavoro e di genere. Ho pubblicato vari scritti su tali aspetti e sulla crisi economica mondiale. Sono sposata da 35 anni e ho un figlio musicista. Vivo a Roma. Non sono mai stata iscritta a partiti, sindacati e associazioni ma ho sempre avuto a cuore la questione femminile. Partecipando a Se non ora quando, prima, e a Libere, dopo, ho creduto di fare la cosa giusta per favorire un cambiamento non più rinviabile della nostra società.

1 Comment

Commenta

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi