BATTAGLIE SUCCEDE

La prima sindaca di Roma chiude la Casa delle donne

Fabrizia Giuliani
Scritto da

Virginia Raggi, prima sindaca di Roma, chiude la Casa Internazionale delle donne. Il luogo simbolo della tradizione femminista, attivo e conosciuto nei servizi alla città, viene chiuso da una giunta guidata, per la prima volta, da una donna. La revoca della Convenzione – questo, in gergo tecnico, l’atto di chiusura –  è qualcosa di più di un paradosso: lo hanno colto in molte e in molti.

Pubblicato da Se Non Ora Quando – Libere su Giovedì 26 luglio 2018

La mobilitazione contro la chiusura della “Casa” – vedi la protesta del 21 maggio in una piazza del Campidoglio strapiena, le serate di giugno dove tante artiste si sono esibite chiedendo alla sindaca: “perché non vieni qui?”– rappresenta forse la prima vera forma di opposizione diffusa alla giunta Raggi. Non c’è da stupirsi: con quest’atto la sindaca ha detto con chiarezza da che parte sta, non dalla parte delle donne.

L’alibi della non appartenenza ai campi politici tradizionali – né di destra né d sinistra –  dietro cui si era lungamente trincerata, crolla sotto il peso delle scelte effettive. La sindaca che guida una delle capitali meno a misura di donna, che non ha preso alcun provvedimento per colmare uno dei peggiori gender gap europei, rompe unilateralmente un accordo sopravvissuto al tempo e alle giunte più diverse in ragione del valore tutelato. Sono scelte politiche, qualificano chi le prende e pesano nell’opinione pubblica. Più delle buche, dei rifiuti e del degrado, perché dicono con chiarezza chi sei e soprattutto dove vuoi andare.

Chi ha scritto questo post

Fabrizia Giuliani

Fabrizia Giuliani

Sono nata a Roma, dove vivo con mio marito Claudio e i nostri figli, Antonio ed Ella. PhD, insegno filosofia del linguaggio e studi di genere alla Sapienza di Roma, dove coordino, con Serena Sapegno, il Laboratorio di Studi Femministi. Ho tenuto corsi di semiotica e linguistica in diverse università italiane, sono stata Fulbright Scholar a Harvard, e presso l'Università per Stranieri di Siena ho avuto l’incarico di Consigliera per le politiche delle pari opportunità. I miei lavori si sono concentrati sulla produzione del significato delle lingue storico - naturali e sulle modalità con le quali i sistemi simbolici danno conto della differenza tra i sessi. Sono coinvolta nella teoria e nella politica delle donne dai primi anni universitari, ho contribuito alla fondazione di DiNuovo e poi dell'avventura rivoluzionaria di Se non ora quando. Nel 2013 sono stata eletta deputata nelle liste del PD, dove lavoro in Commissione Giustizia.

https://twitter.com/fabriziagiuliani
http://www.fabriziagiuliani.it/

Commenta

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi