NOTIZIE

RASSEGNA STAMPA

Libere
Scritto da

RASSEGNA STAMPA novembre 2018
Le donne, la novità provvidenziale della politica

La novità provvidenziale della politica
In Italia la segnalano in molti, mentre oltreoceano è già una realtà…la riflessione della nostra Cristina Comencini dopo le vittorie delle donne di questi ultimi mesi, nelle elezioni americane e in alcune piazze italiane.

– Cheliberta.it del 14/11/2018


Femminismo al bivio

“Non posso fare a meno di presentarmi come una femminista tardiva e anti-stereotipo per eccellenza della femminista doc, in quanto casalinga, madre di quattro figli e cattolica…”: inizia così il racconto di Roberta Trucco di Se Non Ora Quando – Genova del suo personale cammino compiuto da quando nel 2011 scese in piazza la prima volta con Se non ora quando?.

– Cheliberta.it del 12/11/2018


TIZIANA FERRARIO: l’America è cambiata, le donne raccolgono la sfida e ci provano

Hanno vinto non solo perchè sono donne – commenta Tiziana Ferrario – ma perchè hanno usato un linguaggio diverso, semplice, diretto, proponendosi con le loro facce, le loro storie, la loro cultura. Spesso sono giovani, nuove, immigrate ma forti e decise.

– Cheliberta.it del 12/11/2018


Usa: cosa c’è dietro il voto delle donne

La netta affermazione delle donne in America potrebbe parimenti dare uno stimolo, un esempio alle forze politiche e sociali che in Italia intendono sostenere quei valori democratici ed europeisti, intrinseci alla libertà ed autonomia delle donne, che ora appaiono minacciati.

– Cheliberta.it del 07/11/2018


La Rivincita delle donne

Qui c’è materia su cui meditare per tutte e tutti, soprattutto da noi dove la politica è tornata ad essere di soli e per soli uomini!

– Cheliberta.it del 07/11/2018


Aiutiamo Asia Bibi

È urgente che tutti coloro che hanno a cuore il rispetto dei diritti civili e della libertà di professare la propria fede si muovano in difesa di Asia Bibi. L’Italia, in considerazione delle sue consolidate tradizioni umanitarie e delle garanzie offerte dalla Costituzione, fornisca ad Asia Bibi e alla sua famiglia tutta la protezione politica e diplomatica di cui ha bisogno.

– Cheliberta.it del 05/11/2018


La trasversalità necessaria

Dalla 194, alle ultime leggi sulla violenza, passando per lo stalking e le norme sulla democrazia paritaria – scrive la nostra Fabrizia Giuliani – le donne hanno vinto non nella lotta di un partito contro un altro, ma formando una compagine che andava oltre gli steccati. Per una ragione molto semplice: perché chi si opponeva a quelle norme – il fronte maschilista – era un fronte assolutamente trasversale e dunque si poteva battere solo così.

– Cheliberta.it del 27/10/2018


Consiglio europeo delle donne, è tempo di cambiare

…“è finito il tempo delle chiacchiere ornate di belle parole, all’insegna del politicamente corretto…deve finire l’epoca degli “Yes Sir”, detti per ottenere briciole di potere o fette di torta da qualche mano maschile “paterna” e compiacente o magari galante”.

– Cheliberta.it del 14/11/2018


Maternità

Le battaglie delle donne sono sempre a favore delle donne?

“Ma dico io mettetevi d’accordo! Li dobbiamo fare oppure no questi figli? La risposta che mi risuona in testa è: “Si, ma solo quando lo decido Io!”, ovvero, quando è probabile che biologicamente non sarai più in grado di farlo”.

– Cheliberta.it del 19/11/2018


Chi ha scritto questo post

Libere

Libere

Siamo donne diverse per età, vita professionale e storie politiche. Molte di noi hanno fondato il grande movimento nato il 13 febbraio 2011 da un appello che si concludeva con le parole Se Non Ora Quando? Che libertà è il luogo dal quale lanciare alla società, alla politica e alla cultura la nostra nuova proposta: RIPRENDIAMOCI LA MATERNITÀ!

Commenta

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi