CHE RICOSTRUZIONE SUCCEDE UNIONE EUROPEA

Alza la voce insieme a noi con un video appello all’Europa

Libere
Scritto da
Alla raccolta firme hanno già aderito in migliaia. Ora chiediamo a chi ha condiviso le istanze rivolte ai governanti d’Europa di far sentire la propria voce e inviare un video messaggio per sollecitare l’Ue a uscire da questo sconvolgimento in modo nuovo. Nel video di Repubblica.it, l’invito lanciato da Cristina Comencini e di seguito le istruzioni per partecipare:

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Come partecipare alla call di Se non ora quando – Libere  
I video, da inviare entro la mezzanotte del 19 aprile, dovranno essere girati in orizzontale. Durata: massimo 30 secondi. Potranno essere inviati tramite Wetransfer all’indirizzo: chelibertaofficial@gmail.com. Allo stesso indirizzo andrà inviata la liberatoria per l’utilizzo delle immagini firmata da tutte le persone che compaiono nel video.
 

Chi ha scritto questo post

Libere

Libere

Siamo donne diverse per età, vita professionale e storie politiche. Molte di noi hanno fondato il grande movimento nato il 13 febbraio 2011 da un appello che si concludeva con le parole Se Non Ora Quando? Che libertà è il luogo dal quale lanciare alla società, alla politica e alla cultura la nostra nuova proposta: RIPRENDIAMOCI LA MATERNITÀ!

Commenta

Questo Sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione acconsentirai al loro utilizzo. Scopri di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi